La Ticinia Novara conquista la quinta supercoppa della sua storia, onore all’Ispra C5

Nella serata di ieri (Domenica 11 ottobre) la Ticinia Novara, compagine che occupa un posto di primo piano nel panorama del calcio a 5 AMF italiano, ha conquistato l’ennesimo trofeo, la vittoria per 13-1 sulla formazione varesina dell’Ispra C5, infatti, ha permesso al Novara di aggiungere alla propria bacheca un’altra supercoppa italiana. Per la Ticinia si tratta della 5° supercoppa italiana della propria storia.

Palmares eccelso quello della squadra piemontese, arricchito dagli 8 scudetti e dalle due coppe Italia. Ricordiamo che nelle stagioni 2017-2018 e 2018-2019 la Ticinia ha vinto il triplete.

 

 

Cronaca della partita:

Il match inizia con una sorprendente Ispra, che prova a mettere in difficoltà gli alieni della Ticinia con delle veloci discese sulle fasce. Ma gli attaccanti dell’Ispra si scontrano sempre contro un muro che prende il nome di Ghouati. La superiorità del Novara non impiega molto a venire fuori, e dopo soli 5 minuti di gioco i padroni di casa conducono già per 3-0. Il Novara non ha nessuna intenzione di rallentare il ritmo, nonostante il punteggio inizi ad indirizzare la partita fin da subito. Dall’altra parte i ragazzi di coach Pignata subiscono una botta psicologica non da poco e faticano a riprendersi. La Ticinia Novara continua a spingere fino alla sirena, e si porta negli spogliatoi sul risultato di 7-0 con l’ennesimo trofeo già praticamente in tasca.

Nel secondo periodo la musica non cambia: Ghouati, Licini, Usai e compagni rallentano leggermente il ritmo ma la loro superiorità tecnica è netta. L’Ispra, anche approfittando del calo di ritmo degli avversari, ha una botta di orgoglio che permette a Salazar di infilare il goal della bandiera. Alla fine dei 40 minuti il tabellone luminoso segna Ticinia Novara 13-1 Ispra C5, sancendo così la vittoria della squadra di casa mai in discussione. Il migliore dell’Ispra è il numero 7 Jardan, che ha sempre continuato a dare la carica ai suoi compagni nonostante tutte le difficoltà che la partita li ha costretti ad affrontare. MVP, a nostro avviso, il numero 9 della Ticinia, Ghouati: prestazione eccellente per lui che dà prova di grande versatilità coprendo letteralmente tutto il campo e facendo reparto difensivo anche da solo.

 

 

La FIFS desidera ringraziare sentitamente: Il Centro Sportivo Novarello Villaggio Azzurro per aver messo a disposizione la struttura, per il supporto e presenza la Delegata CONI Novara Rosalba Fecchio , il Presidente del Panathlon Club Novara Mario Armano , i direttori di gara Alessandro Chinelli e Antonio Talarico oltre al Responsabile di Tavolo Franco Gasparo che ha ricevuto prima della gara un Riconoscimento per i suoi 25 anni di attività nella FIFS ; una menzione particolare a Luigi Pignata dell’Ispra Calcio a 5 che ha ricevuto un Riconoscimento per il Fair Play dimostrato nella stagione in corso.

 

La Gara verrà trasmessa nei prossimi giorni da Legnano Web TV con commento di Erick Rista e Michele Piazza.