Fef Champions League 2018 – Dynamo Moscow conquista il trofeo

È la Dynamo Moscow a conquistare la Fef Champions League 2018. La finalissima fra la formazione russa e Ticinia Novara è finita 7-2. A consegnare trofeo e medaglie a tutti i partecipanti il presidente europeo e vice mondiale Fef Luca Alfieri, il delegato Coni Novara Rosalba Fecchio, l’assessore allo Sport Marina Chiarelli e il designatore arbitrale Jordi Jimenez. Il premio Fair play è stato consegnato alla formazione cipriota, miglior portiere Edoardo di Ponto (Ticinia Novara), mvp della competizione Nikita Khromikh (Dynamo Moscow). Riconoscimento anche a tutto la squadra arbitrale.

Classifica finale:

  1. Dynamo Moscow
  2. Ticinia Novara
  3. Ce Sala 5 Montsant Catalunya
  4. Lainate Futsal
  5. Eastern Mediterranean University Cyprus
  6. Team Ticino Lugano
  7. Team AFF Occitanie Futsal
  8. Asd Deejay Novara

La finalissima

Partita tesa e avvincente come previsto per una finale fra due formazioni ben attrezzate e con la chiara idea di vincere. Equilibrio è la parola chiave del primo tempo che finisce 1-0 per Mosca. Alla ripresa continua la stessa storia, con Mosca ad andare avanti e Novara a impattare (2-2). Mosca segna il 3-2, Novara sbaglia il tiro dell’ennesimo pareggio e sul 4-2 cambia l’inerzia del match. Mosca impone il proprio gioco e corre fino alla sirena finale. Per la Ticinia reti di Chinelli e Karoouani; per Mosca gol di Khromikh (doppietta), Mamulashvili, Kuramshin, Zykov (doppietta), Frolov.

Ce Sala 5 Montsant-Lainate Futsal: 5-2 (ai rigori)

Non è bastato il tempo regolare per decretare il terzo podio della competizione. Lainate si porta in vantaggio nel primo tempo con due reti, Montsant insegue per diversi minuti alla ripresa e poi impatta. Istanti finali da batticuore da entrambe le parti con diverse conclusioni che hanno sfiorato la rete. Servono i rigori: Lainate sbaglia il primo, Montsant è cecchino per tutte e tre le volte. Tempo regolare: per Montsant doppietta di Ramon Pico; per Lainate Rella e Giancotti. Rigori: Lainate errore di Franza, reti di Volarig e Spanò; per Montsant Alex Maqueira, Ramon Pico e Adria.

Eastern Mediterranean University Cyprus-Team Ticino Lugano: 7-6

Per un errore quasi alla sirena la sfida non prosegue con il tempo supplementare. Partita all’ultimo tiro fra Cipro e Lugano, con la prima sempre avanti e la seconda sempre alla minima distanza. Ritmo e intensità da entrambe le parti: 3-2 all’intervallo e parziale di parità nel secondo tempo (4-4).

Per Cipro reti di Zarrin (poker), Karaboga (doppietta) e Yousef Sharf. Per Lugano gol di Kreshnik (doppietta), Alshikh (tripletta) e Sala Veni.

Team AFF Occitanie Futsal- Asd Deejay Novara: 11-1

Francesi a segno dopo i primi istanti della partita, novaresi a inseguire lasciando troppi spazi ai contropiedi avversari. All’intervallo il tabellone dice 5-1. Alla ripresa la Deejay non trova più reti, al

contrario di Occitanie che va in fuga. Per Occitanie gol di Cornemolla, Champion, Dragonetti (doppietta), Garrido (poker), Régent e Cossant (doppietta). Per Novara rete di Madalin.

Dopo le premiazioni gara amichevole fra Academy Fifs e i vincitori di Streetgames 2018 Roggia Assicurazioni.