Coppa del Mondo AMF 2017 a Balaguer – Le 12 Azzurre

Un mese esatto ci separa dalla Coppa del Mondo di calcio a 5 AMF, che avrà luogo dal 19 al 25 novembre in terra spagnola. Balaguer è una piccola cittadina della Catalunya che, come sappiamo, sta vivendo un periodo di gran fermento sia a livello politico che sociale. Come la storia insegna, di fronte a scontri e divisioni ideologiche, emerge sempre una linfa vitale chiamata Sport. In quella settimana il Futsal sarà il collante in grado di unire ciò che la quotidianità separa.

Le Nostre Azzurre partecipano per la 2° volta consecutiva ai Mondiali, dopo l’esperienza di Colombia 2013, in cui si sono classificate 12° su 16 squadre partecipanti.

Di quel gruppo, oggi ritroviamo sul parquet la laterale offensiva Benghalina Thisler, divenuta capitana, Maria Malgrati tra i pali e Lidia Gramolelli nel ruolo di pivot. Le tre giocatrici rappresentano un segno di continuità all’interno di un percorso che ha saputo rinnovarsi gradualmente, parlando al futuro, come dimostra la convocazione di due giocatrici classe 2000: Rebecca Sica (portiere) e Carlotta Irene Merisio (laterale difensivo).

La conferma di aver imboccato la strada giusta è testimoniata dal passaggio dalla quarta alla seconda fascia: ciò ha il valore di una medaglia, che ricompensa il lavoro svolto negli ultimi anni. Il “progetto Academy” è stato ad ampio raggio, caratterizzato da diversi raduni, stage e amichevoli, in cui numerose atlete hanno potuto mettersi in gioco e mostrare il proprio potenziale. Il nome del progetto non è casuale, il termine “accademia” come continua e meticolosa esercitazione, rappresenta la nostra linea di pensiero.

Un valore aggiunto al lavoro della Nazionale è stato l’inserimento nello staff tecnico di un altro professionista come Ivan Iaia, che è stato in grado di rendere la parte dell’allenamento incentrata sul gesto tecnico un momento intenso e di crescita per le atlete.

Grazie a questo percorso, il commissario tecnico Davide Del Giudice è stato in grado di definire la rosa delle 12 atlete che indosseranno i nostri colori in terra iberica con i seguenti numeri:

  1. Maria Malgrati (portiere, 1991) VC
  2. Carlotta Irene Merisio (laterale difensivo, 2000)
  3. Elena Gerosa (laterale difensivo, 1994)
  4. Raffaela Tomasetig (laterale offensivo, 1997)
  5. Francesca Vitale (centrale, 1992)
  6. Chiara Bassi (centrale/playmaker, 1989)
  7. Benghalina Tihsler (laterale offensivo, 1987) ©
  8. Manuela Tolda (laterale difensivo, 1983)
  9. Lidia Gramolelli (avanzato/boa, 1990)
  10. Chiara Dinatale (playmaker, 1992)
  11. Simona Spreafico (pivot, 1994)
  12. Rebecca Sica (portiere, 2000)
    Media età: 24.58 anni

Lo staff tecnico che siederà in panchina è composto da:

  • Davide Del Giudice, CT
  • Alessandro Chinelli, Team Manager/ Capo Delegazione
  • William Rossi, Vice Allenatore/ Goalkeeper Trainer
  • Luca Leo Corti, Athletic Trainer/Fisioterapista

Siamo, infine, orgogliosi di aver sposato l’importante iniziativa, promossa dall’associazione GAIA Onlus Il Nastro Rosa: le Azzurre scenderanno in campo indossando lacci rosa, simboli della lotta contro il tumore al seno.

Tutte le news e informazioni sul nostro sito: www.fifs.it

Per vivere la nostra spedizione in Spagna vi invitiamo a seguire i nostri canali social:

Facebook: FIFS – Federazione Italiana Football Sala
Instagram: fifsfootballsala (#sorelledItalia)
Twitter: @FIFSItalia

Ecco il video che ci ricorda cosa è stata per le nostre Azzurre Colombia 2013 e cosa sarà Balaguer 2017!