Road to World Cup Catalunya 2017 – Intervista a Benghalina Tihsler

Dopo la notizia dell’ufficialità di partecipazione della Nazionale Femminile alla prossima Coppa del Mondo che si disputerà a Balaguer (Catalunya-Spagna) dal prossimo 19 al 25 Novembre, intervistiamo la Capitana della Nazionale Femminile Benghalina Tihsler:

Sei tra le giocatrici che hanno fatto parte alla spedizione in Colombia nel 2013, come ti secondi ad avere la possibilità di giocare un secondo mondiale?

“Quando è finita l’avventura a Colombia 2013 ero titubante e non mi aspettavo di poter riavere questa possibilità, tantomeno da capitano, è un occasione davvero unica per me, non nascondo che ora sento tutto il peso della responsabilità della fascia, ma allo stesso tempo sono carica ed elettrizzata di questa nuova avventura.”

Ritieni che la Nazionale sia migliorata rispetto al Mondiale in Colombia?

“Assolutamente sì, quando abbiamo affrontato lo scorso mondiale per quanto il gruppo fosse davvero affiatato secondo me non abbiamo avuto abbastanza tempo per prepararci adeguatamente tatticamente, durante questi 4 anni la nazionale è cresciuta tantissimo da tutti punti di vista, tattico, tecnico ed anche emotivo, c’è molta sintonia tra tutte le giocatrici che compongono il gruppo.”

Come Valuti il lavoro del Progetto Academy Women, e cosa pensi della crescita di tutto il movimento Femminile FIFS?

“Senza dubbio positivamente e complementare all’attività, quanto al movimento sono davvero felice della scelta della Federazione di sostenere in maniera così assidua l’attività, sono certa che questo fa solo bene anche alla crescita tecnica e organizzativa di tutto il movimento, da parte mia sono felicissima di dare il mio contributo.”

Alla Coppa del Mondo tra le favorite ci sono Colombia, Venezuela, Brasile e anche la Catalunya dirà la sua, secondo te dove può arrivare questa nazionale?

“E’ certo che le altre squadre si sono rafforzate e sono migliorate, ma questo vale anche per noi su tutti i fronti, sono certo che con l’unione del gruppo e con l’aiuto dello Staff faremo senza dubbio un buon mondiale anche per ripagare di tutta la fiducia e tutto il lavoro fatto.”