Intervista all’allenatore del Team Ticino Lugano Marco Militano

La Federazione ha contattato il Mister del Team Ticino Lugano Marco Militano per intervistarlo in vista della partecipazione alla XXVII UEFS Champions League che si terrà dal 15 al 20 Maggio presso il 105 Stadium di Rimini.

Ecco quanto evidenziato:

Prima partecipazione di un club svizzero alla Massima Competizione Continentale. Che cosà si prova?
Naturalmente si prova una grande emozione per questo avvenimento europeo ed essendo la nostra prima apparizione come Club Svizzero è un grande onore potervi partecipare.

Quali sono le vostre aspettative per questa XXVII Edizione della UEFS Champions League?
Le nostre aspettative penso siano uguali a tutti gli altri Club che prenderanno parte a questa manifestazione e cioè di dare il massimo sperando di essere competitivi e di esibire un piacevole spettacolo.
Quali saranno secondo lei i protagonisti del Torneo e che ruolo giocherà il Team Ticino Lugano?
I protagonisti del Torneo saranno certamente quei Club che hanno già partecipato a questa manifestazione e che possono vantare giocatori che praticano assiduamente questo sport nelle loro Nazioni.
Non bisogna dimenticare che il Team Ticino è stato fondato nel 2016 e che non avendo ancora un proprio campionato nazionale ha avuto la fortuna di partecipare a quello italiano di Lega Five comportandosi degnamente in tale manifestazione.
Il ruolo del nostro Team Ticino Lugano sarà arduo, ma ci proveremo a rendere cara la nostra pelle: obiettivo è passare il girone preliminare nel miglior modo!
 
Pronostico sulla vincente.
La prima partita del gruppo B (il nostro gruppo) è contro il Volga Saratov vincitori dell’ultima edizione: in questo non siamo stati certamente agevolati dal sorteggio, ma vediamo di rendere difficile il pronostico a tutti quelli che puntano nuovamente su di loro.
Non ci resta che augurare un in bocca al lupo a Mister Militano per la partecipazione alla Champions e darvi appuntamento alla prossima intervista
Ufficio Comunicazione FIFS